The Umbro Story

Tailoring Football Since 1924
2014

Umbro compie Novant’anni

Novant’anni sono una ricorrenza speciale per chiunque ma per un brand di calcio sono un traguardo straordinario: Umbro ha festeggiato il suo novantesimo anniversario il 23 maggio 2014. Da un piccolo laboratorio sopra un pub inglese a una firma del football internazionale, Umbro è stato nel cuore e nell’anima del calcio per 90 anni. Da allora Umbro continua a innovare: le nuove scarpe UX-1 sono il primo di molti nuovi esaltanti arrivi da sfoggiare sul campo di calcio..

Umbro rinnova l’intesa storica con Everton

Il nuovo accordo con i giganti della Premier League per la stagione 2014/2015 è stato annunciato ai tifosi dei Toffees durante uno straordinario evento nelle sede di Umbro a Manchester. L’intesa con Everton segna il primo passo di un importante ritorno sul campo della Premier League. A partire dalla prossima stagione Umbro sarà lo sponsor tecnico anche di Hull City, del Derby County, delle squadre francesi FC Nantes e RC Lens, del club tedesco NAC Breda ed è stata sottoscritta anche un’esaltante intesa con la nazionale serba.
2013

Umbro viene acquisita da Iconix con un accordo multimilionario

All’inizio del 2013 Umbro entra a far parte di Iconix Brand Group, la compagnia americana proprietaria di molti marchi famosi tra cui Peanuts, Rocawear e Starter. Far tornare Umbro sul campo da calcio è il primo obiettivo del nuovo accordo che segna uno sviluppo straordinario nella storia del Double Diamond in vista del suo 90esimo anniversario.
2012

Il Manchester City conquista il titolo ai tempi supplementari

Al culmine di un connubio con Umbro cominciato nel 2009, Il Manchester City vince la Premier League alla fine di una partita mozzafiato giocata fino all'ultimo secondo con i vicini del Manchester United. Il Manchester City si aggiudica così la sua prima vittoria dopo la League del 1968 battendo la squadra avversaria per un gol di differenza nella giornata finale della stagione.
2011

La nuova maglia gara 'trasferta' dell'Inghilterra regna in Spagna e in Germania

Il pugile britannico David Haye ha presentato la nuova maglia gara 'trasferta' della nazionale inglese appena prima dell'incontro di box in cui ha conquistato il titolo di campione del mondo di pesi massimi ad Amburgo (Germania). Sempre nel corso della campagna di promozione dei prodotti Umbro in contesti diversi dal campo da calcio, il gruppo di musica elettronica Chase & Status è salito sul palco vestendo la nuova maglia azzurra in occasione del Festival di Benicassim in Spagna.

Liam Gallagher canta Blue Moon per lanciare la maglia del Manchester City

Fan di lunga data del Manchester City, Liam Gallagher contribuisce al lancio della nuova maglia della squadra durante la registrazione di una versione dell'inno del club del Manchester City con il suo gruppo Beady Eye. Un’ “onda sonora” rappresentata dall'inno cantato dai tifosi integra il design della maglia che il Manchester City ha indossato in tutta la trionfante stagione 2011/12.

Il Manchester City con la maglia Umbro vince la sua prima coppa in 35 anni

Il Manchester City si aggiudica la FA Cup battendo lo Stoke City 1-0 con la maglia disegnata da Umbro. È stata questa la loro prima vittoria in 35 anni.
2010

Umbro unisce l'Inghilterra con l'inno nazionale

In occasione dei mondiali in Sud Africa, Umbro celebra la diversità e l'orgoglio nazionale inglese con una vivace versione dell'inno nazionale.

I grandi designer contribuiscono a ideare la maglia della nazionale inglese

Manchester, Inghilterra: Umbro collabora con i designer Altor Throup e Peter Saville per dare forma alla nuova maglia della nazionale Inglese. Cresce così la squadra dei creativi che collaborano con il marchio Umbro.

Kasabian fa tremare Parigi con la nuova maglia dell'Inghilterra firmata Umbro

Umbro lancia la nuova divisa dell'Inghliterra in occasione di un concerto del gruppo rock Kasabian a Parigi. Il cantante Tom Meighan è salito sul palco con indosso la nuova maglia rossa che fa parte della collezione Tailored disegnata da Umbro. È la prima volta che una maglia da calcio viene presentata al pubblico in questo modo. L'evento ha catturato l'attenzione degli sportivi di tutto il mondo e mostrato la capacità del calcio di dialogare con altre culture.

La collezione campioni del mondo ha infuso un soffio di freschezza all'immagine classica del calcio

Con la World Champions Collection, che evoca la campagna pubblicitaria del 1960, Umbro ha celebrato le sette nazionali che hanno segnato la storia del calcio sul campo da gioco. Il fotografo Rankin ha messo in scena le mogli e le fidanzate dei giocatori di tutti i paesi. Le sette maglie della collezione World Champions sfoggiano ciascuno uno stemma inedito ed elegante che è stato disegnato da un giovane e promettente artista di ogni paese.
2008

Umbro confeziona un design innovativo per la nazionale inglese

Umbro rivoluziona ancora una volta il mondo delle divise delle nazionali di calcio con il lancio di una nuova maglia per l'Inghilterra che coniuga un'innovativa tecnologia performante e la tradizione della sartoria inglese in un nuovo disegno pulito ma elegante. Per la campagna di lancio Umbro ha compreso diversi aspetti tradizionali e insoliti della cultura inglese come la musica, gli attori, il 'Gurning'(antica tradizione inglese) e i cani di razza..

Umbro chiede ai tifosi di farsi sentire

La campagna 'Bring It On' riunisce i club e i giocatori sotto un’unica bandiera. Il manifesto digitale di Umbro celebra la passione dei fan e dei giocatori attraverso una serie di video brillanti e attività on line.
2007

Deco si immerge sott'acqua per presentare al pubblico le nuove scarpe

Umbro produce le sue prime scarpe resistenti all'acqua, le Ultra SX. Per lanciarle Umbro ha creato un video speciale in cui il giocatore portoghese Deco gioca a calcio sott'acqua con ai piedi le Umbro Ultra SX.
2006

Il calcio di tutto il mondo nelle immagini della collezione One Love

Il progetto One Love si propone di riscoprire il gioco del calcio in tutti i paesi del mondo. “One Love” esplora le differenti culture, le persone e gli stili che fanno parte del gioco e condividono le stesse emozioni. Con il concorso di Umbro il fotografo Levon Bliss ha puntato lo sguardo e l’obiettivo su 26 paesi per mostrarci fino a che punto questa passione è universale.
2005

Il Chelsea trionfa con la maglia Umbro

Il Chelsea ha conquistato il suo primo titolo in 50 anni nella League. La squadra allenata da Josè Mourinho indossava la divisa firmata Umbro.
2004

Quando i maglioni (e anche i lampioni e le fermate del bus) si possono trasformare in occasioni da gol

Per celebrare il calcio a tutti i livelli la campagna di Umbro Goalposts mostra come il gioco del calcio può nascere da ogni dove. Mostrando una serie di luoghi improbabili la campagna suggerisce che per giocatori impavidi ogni luogo è buono per il calcio. Il risultato del video è stato uno straordinario successo online e in tv.
2002

Due Icone inglesi fanno squadra

Altro grandioso avvenimento, Umbro collabora con Paul Smith, marchio storico inglese, per produrre, in edizione limitata, una nuova versione della maglia da calcio della squadra dell’Inghilterra.
2000

Umbro comincia il 21esimo secolo innovando nel design

Un anno di innovazione per Umbro. Viene introdotto il rivoluzionario tessuto Sportswool nell’abbigliamento, per le scarpe da calcio si adotta la tecnologia XAI viene lanciata sul mercato per la prima volta una maglia reversibile per una squadra internazionale.
1999

Notte storica per il Manchester United a Barcellona

Il Manchester United ha concluso la Coppa europea con una vittoria conquistata all'ultimo minuto contro il Bayern Monaco. La squadra ha realizzato così una Triplete storica vincendo il proprio campionato, la coppa nazionale e la Champions League con la maglia Umbro.
1997

Roberto Carlos illumina il “Tournoi” di Francia

Nell’amichevole del “Tournoi” di Francia, il brasiliano Roberto Carlos è entrato nella leggenda grazie a un gol superbo. Con ai piedi le scarpe Speciali, Carlos ha dato alla palla un effetto straordinario colpendola con l'esterno del piede.
1996

Ritorno a casa per il calcio - o quasi

L'Euro 96 è il primo campionato di calcio importante che si gioca nel Regno Unito dopo la Coppa del Mondo del 1966, ma il successo non è stato replicato dai giocatori della nazionale inglese vestita da Umbro. Una sconfitta con la Germania in semifinale ai calci di rigore ha mandato a casa gli ospiti della competizione.
1994

Negli Stati Uniti il Brasile si aggiudica la quarta vittoria ai Mondiali

Sempre vestito da Umbro, il Brasile vince la sua quarta Coppa del Mondo ai calci di rigore contro l'Italia. È la prima volta che la sorte di due squadre finaliste si decide in questo modo. Due dei protagonisti della finale, il centrocampista Carlos Valderrama e il portiere messicano Jorge Campos indossavano le scarpe Umbro. La finale si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti, una cosa che sorprende ma che fa ben sperare in una futura League professionista negli USA.
1993

Owen, la leggenda dell'Inghilterra firma un contratto con Umbro

A 14 anni Michael Owen ha firmato un accordo per indossare le scarpe Umbro tutte le volte che gioca al centro di formazione di Lilleshall. Poco dopo aver ottenuto il diploma della scuola secondaria a 16 anni Owen ha segnato a Liverpool, dove ha debuttato prima di diventare uno dei più celebri attaccanti della Premier League. Si è distinto nella coppa del mondo del 1998 come uno dei più giovani cannonieri della nazionale inglese, oggi è al quarto posto nella classifica dei migliori bomber inglesi di tutti i tempi. Lungo tutta la sua carriera Owen ha indossato le scarpe da calcio Umbro e continua a farlo anche oggi..
1992

Le scarpe” Speciali” di Umbro: l' inizio di qualcosa di davvero speciale

Note per il loro comfort e lo stile classico, le scarpe Speciali sono destinate a restare in cima alla classifica delle migliori scarpe da calcio dei prossimi 20 anni.
1987

Umbro si dà all’alta quota e alle auto da corsa

In due occasioni insolite Umbro si è dedicata a esperienze diverse dal calcio: con la scuderia della Williams nella Formula 1 e con la mongolfiera Virgin Atlantic Flyer.

È arrivata la macchina da goal Shearer

Alan Shearer scrisse a Umbro quando aveva 17 anni ed era un giovane giocatore del Southampton. Allora chiedeva un kit di attrezzatura per giocare. Shearer debuttò nella prima squadra del Southampton mettendo a segno una tripletta. Considerato già allora da tutti un giocatore di primo livello firmò un accordo con Umbro. Presto divenne il più celebre attaccante della sua generazione, stella della nazionale e per due volte il giocatore inglese più pagato. Shearer ha vinto numerosi premi durante la sua carriera e resta il più forte capocannoniere di sempre nella Premier League, il miglior bomber nella storia del Newcastle United ed è il quinto a pari merito nella classifica dei migliori goleador della nazionale inglese.
1986

Umbro entra nel mondo delle scarpe da calcio

La prima scarpa da calcio Umbro è stata prodotta in Brasile. Sessanta tre anni dopo la fondazione del marchio la produzione delle scarpe ha segnato un punto di svolta importante nella storia dell'azienda. In questi anni il marchio Umbro si è diffuso in poco tempo ovunque nel mondo, soprattutto negli Stati Uniti dove il calcio ha goduto di molta popolarità a livello locale.

La “mano di dio” si abbatte contro l'Inghilterra vestita Umbro

Le nazionali inglese e scozzese vestono le divise Umro nella Coppa del Mondo del Messico. L'Inghilterra perde ai quarti di finale per il celebre gol di Maradona, la cosiddetta "mano di dio".
1984

Umbro e Inghilterra ancora insieme

Umbro torna a vestire la Nazionale Inglese dopo una lunga pausa di 10 anni.
1977

Il Liverpool segna l'inizio del decennio d'oro

Il Liverpool si impone per 3 a 1 con la Borussia Monchengladbach e si aggiudica la Coppa dei Campioni portando così a casa un doppio risultato. Inizia così un decennio di supremazia in Inghilterra e in Europa, periodo durante il quale la squadra vestirà quasi sempre la divisa Umbro.
1976

Il Manchester City batte il Newcastle in una finale 100% Umbro

Umbro celebra le due squadre che si sfidano nella finale della League Cup, tutti in campo vestivano Umbro, arbitro compreso.
1974

Muore il fondatore di Umbro

Triste annata per Umbro per la morte del suo fondatore, Harold Humphreys. I suoi figli, John e Stuart, subentrano nella direzione dell'azienda.
1972

70esimo anniversario per Harold Humphreys

Presidente e fondatore di Umbro, Harold Humphreys celebra il suo 70esimo compleanno. Per l'occasione Humphreys ha detto: “Ci sono tre cose che caratterizzano il successo ed esse sono: l'entusiasmo, la tenacia e una gran faccia tosta - ma tutto nella giusta misura”.

Triplo successo per le squadre inglesi vestite da Umbro

Tre squadre inglesi vestite da Umbro gustano il successo: i Leeds United hanno portato a casa per la prima volta la FA Cup, gli Stoke City hanno assaggiato l'argento della League Cup e Brian Clough conduce il Derby County al suo primo titolo in campionato.
1970

L'Inghilterra e il Brasile si affrontano sotto il sole del Messico

Le maglie Aztec leggere e traspiranti aiutano a vincere il caldo nella Coppa del Mondo in Messico dove l'Inghilterra e il Brasile si affrontano in una sfida di alto livello. L'Inghilterra, che vestiva Umbro e deteneva il titolo, è stata buttata fuori nei quarti di finale, mentre il Brasile ha continuato il suo cammino verso la vittoria grazie a una squadra eccezionale.

Il Manchester City trionfa in Europa

Dopo la FA Cup dell'anno scorso, il Manchester City torna a vincere in Europa e si aggiudica il titolo con la maglia Umbro dopo una vittoria 2-1 sulla squadra polacca Gornik Zabrze.

Si rigioca la finale della FA Cup: un evento storico

Umbro veste entrambe le squadre finaliste della FA Cup, ma per la prima volta dal 1923 la vittoria non si decide a Wembley. Chelsea e Leeds United si erano battute prima a Wembley per un pareggio 2-2. Poi però la partita fu replicata all'Old Trafford di Manchester: qui il Chelsea vinse 2-1.
1969

I Leeds e il Manchester City trionfano con Umbro

Il Manchester City vince la FA Cup 1-0 contro il Leicester City, con una maglia a strisce rosse e nere che è diventata un’icona nella storia della squadra. Il Leeds United, una delle migliori squadre inglesi, ha vinto il campionato nazionale vestendo a sua volta la divisa Umbro.
1968

Il successo di Umbro premiato con il London Design Award

In segno di riconoscimento per il contributo di Umbro nel mondo dello sport il marchio è stato premiato con il London Design Award.

Il Manchester United vince in Europa con Umbro

Wembley, Inghilterra: Appena un anno dopo la vittoria del Celtic, il campionato europeo è stato vinto dal Manchester United, la prima squadra inglese a vincere il trofeo con la divisa Umbro. Nella finale che è stata disputata a Wembley il Manchester United ha giocato contro il Benfica vincendo 4-1.
1967

I Lisbona Lions del Celtic entrano nella storia del calcio

Tutti nati entro un raggio di 48 chilometri intorno alla città di Glasgow, i Lisbona Lions sono la prima squadra britannica a vincere il campionato Europeo. Con indosso la divisa Umbro hanno sconfitto in finale l’italiana Inter per 2-1. Con questa vittoria i ragazzi del Celtic hanno portato a casa il loro quinto trofeo.
1966

Il 1966 e i suoi successi

L'Inghilterra vestita da Umbro batte la Germania dell'Ovest 4-2 nella finale di Coppa del Mondo a Wembley segnando una tappa cruciale nella storia del calcio inglese.

Umbro veste il mondo

John, il figlio di Harold Humphreys, gira tutti i paesi che parteciperanno alla coppa del mondo del 1966. Torna a casa con un pacchetto di contratti in tasca per 15 squadre delle 16 in gara. Umbro realizza divise su misura per ciascun paese e per alcune squadre più di 30 maglie partita per i goleador.

Umbro veste i giocatori britannici

Regno Unito: l'85% delle squadre di calcio britanniche vestono Umbro. Quale riscontro migliore della forza e della popolarità del marchio!
1964

La star del Manchester United Denis Law firma un contratto con Umbro

Denis Law, uno dei migliori giocatori di calcio del mondo dell'epoca, firma un contratto di esclusiva con Umbro. L'attaccante del Manchester United e della squadra scozzese lancia una linea per ragazzi che permette ai giovani fan del calcio di vestire lo stesso look dei loro eroi sul campo.

Umbro sopravvive all'incendio

Il 6 gennaio la fabbrica di Umbro viene distrutta dalle fiamme. Una settimana dopo l'incendio l'azienda ricostruita è di nuovo in funzione.
1963

Harold Humphreys: "Il Dior del calcio mondiale"

Humphreys - Il Dior del calcio mondiale. Questa citazione è tratta da un articolo del Daily Express di martedì 22 ottobre 1963. In quell’articolo si racconta la storia delle divise da calcio degli ultimi 100 anni in cui Umbro ha giocato un ruolo chiave.
1962

Il Brasile vince per la seconda volta

La nazionale brasiliana vince la Coppa del Mondo per la seconda volta battendo la Svezia 3-1. I giocatori vestivano la divisa Umbro.
1961

La doppietta di Tottenham Hotspur

Tottenham Hotspur è la prima squadra del 20esimo secolo a vincere con una doppietta 2-0 in una finale della FS Cup. Nella partita contro il Leicester City gli Spurs indossavano la divisa Umbro.
1959

Umbro lancia la collezione Replica in tutto il mondo

Umbro rivoluziona l'abbigliamento sportivo di tutti i tempi lanciando una linea di divise da calcio per bambini composta da maglie, pantaloncini e calzettoni. Con questa divisa coordinata i giovani giocatori possono vestire come i loro idoli. La vendita delle prime divise per ragazzi ha segnato l'inizio di ciò che diventerà in seguito un business di massa per il mondo intero.

Matt Busby e Umbro fanno squadra per dare inizio a una collaborazione unica

Umbro inizia a collaborare con Matt Busby, il manager del Manchester United. Grazie alla sua conoscenza del mondo dello sport dall'interno Busby aiuterà a sviluppare una nuova linea di abbigliamento sportivo. Questa è stata una delle prime collaborazioni ufficiali con il mondo del calcio e ha segnato l'inizio della collezione "Choice Of Champions" firmata Umbro.
1957

Teddy Tinling: campione di divise per il tennis

Umbro comincia ad produrre una linea di abbigliamento sportivo disegnata in collaborazione con Teddy Tinling, giocatore di tennis e autore di quasi tutte le innovazioni della moda tennistica per più di 30 anni. Tinling ha creato i completi da tennis femminili per le più prestigiose giocatrici di Wimbledon negli anni 1950, 1960 e 1970. Dopo la sua morte si è scoperto che era stato una spia al servizio del governo britannico durante la Seconda Guerra Mondiale.
1954

Bannister entra nella storia in 4 minuti

Roger Bannister entra nella storia dello sport come primo atleta ad aver corso un miglio (1609,34 m) in meno di 4 minuti. Ed era vestito Umbro! Dopo anni di allenamento e molti tentativi falliti, Bannister è riuscito nell'impresa impossibile e ha scolpito il suo nome nei libri di storia.
1953

Tutti i quattro finalisti sono vestiti da Umbro

Un anno pieno di grandi successi per Umbro che ha visto entrambi i finalisti della FA Cup (Blackpool e Bolton) e anche quelli della Coppa Scozzese (Rangers e Hearts) indossare le maglie Umbro nella finale della gara.
1952

Umbro conquista l'oro nell'universo dell'abbigliamento sportivo

In occasione dei Giochi Olimpici d'estate, la squadra dell'Inghilterra indossa la divisa Umbro tagliata su misura per ciascuno sport. Umbro vestirà le squadre olimpiche britanniche per i 20 anni che seguiranno.
1949

Un regalo speciale per celebrare il 25esimo anniversario di Umbro

Lo staff di Umbro ha regalato a Harold Humphreys un orologio per celebrare il 25esimo anniversario dell'azienda. I lavoratori della fabbrica - ognuno di loro - ha partecipato al regalo. Con il passare degli anni questo orologio è rimasto il simbolo della lealtà dell'azienda. Nei momenti di picco i lavoratori portavano indietro l'orologio per avere il tempo di completare la produzione - la loro dedizione e precisione sono state l'orgoglio di Humphreys.
1948

Colori speciali per la finale della FA Cup

Il Manchester United batte 4-2 i Blackpool nella finale della FA Cup, entrambe le squadre vestivano la divisa Umbro – in via del tutto eccezionale la FA chiese alle squadre di indossare le seconde maglie, dunque il Manchester United giocò in blu e i Blackpool in bianco.
1946

Lo staff di Umbro va al mare

Humphryes amava partecipare alle attività dei suoi dipendenti come in questa gita a Blackpool nel 1946. Il fondatore di Umbro era conosciuto come autorevole ma alla mano. Era descritto come una persona determinata e cordiale da tutto il suo staff.
1940

Harold Humphreys apre le danze della festa per il suo staff

Harold Humphreys amava creare un clima di familiarità in azienda, organizzando eventi come il ballo del 1940 che aiutò a costruire un forte senso di appartenenza tra tutti i lavoratori
1939

Umbro partecipa allo sforzo della guerra

All’inizio della Seconda Guerra Mondiale Umbro abbandonò la produzione di maglie da calcio per dedicarsi alle uniformi dell'esercito, alle custodie delle maschere a gas e all'equipaggiamento dei bombardieri di Lancaster. In quegli anni Humphreys accolse più di 250mila soldati nella mensa dell'azienda. Aiutò così a tenere alto il morale dell'esercito e a mantenere a galla l'azienda durante la guerra.
1938

Umbro entra nelle case quando le partite della FA Cup vengono trasmesse in TV

Per la prima volta la FA Cup viene trasmessa in Tv quando Preston North End batte Hoddersfield Town 1-0 e porta a casa la vittoria con indosso la divisa Umbro.
1935

Umbro lancia Fricshunfree in tutto il mondo

In casa Umbro l'innovazione dell'anno sono i calzoncini “Fricshunfree”. Offrono un comfort superiore e una nuova libertà di movimento. I calzoncini rappresentano la più grande innovazione di design nel mondo dell'abbigliamento sportivo.

La squadra Sheffield Wednesday vince a Wembley con indosso la divisa Umbro

In casa Umbro l'innovazione dell'anno sono i calzoncini “Fricshunfree”. Offrono un comfort superiore e una nuova libertà di movimento. I calzoncini rappresentano la più grande innovazione di design nel mondo dell'abbigliamento sportivo.
1934

Umbro comincia ad innovare con la maglia Tangeru

Le maglie Tangeru di Umbro furono indossate per la prima volta nella finale della FA CUP. La maglia era tessuta in cotone peruviano di prima qualità: una stoffa morbida e innovativa che venne presto adottata da tutto il mondo del calcio.

Umbro debutta a Wembley

Il Manchester City batte il Portsmouth nella finale della FA Cup di Wembley, vincendo 2-1. Entrambe le squadre vestivano l'innovativa maglia Tangeru firmata Umbro. Dopo la partita il Manchester City mandò un telegramma a Umbro ringraziando per "il comfort, la qualità e l'eleganza della divisa".
1928

Umbro lavora senza tregua

Quattro anni dopo l'apertura della prima azienda Umbro produce già abbastanza stock da rifornire 5mila squadre. Evento senza precedenti: l'azienda offre un servizio che va dalle 24 alle 48 ore per far fronte alla domanda.
1926

Un impegno a lungo termine

La 22enne Lillian Eyres inizia a lavorare tra le sei prime sarte assunte nella fabbrica di Umbro nello Cheshire. Dopo aver lavorato per 54 anni si ritirò nel 1980 all'età di 76 anni. Lillian Eyres è stata una delle impiegate di Umbro che rimase più a lungo nell’azienda fondata da Harold Humphreys.
1925

Umbro si conquista la strada

Umbro acquista la sua prima macchina, una Austin Seven, per permettere ai commerciali di muoversi e far conoscere il più possibile i prodotti. Ben presto i capi Umbro saranno in vendita dappertutto nei negozi del Regno Unito.
1924

L'avventura inizia con la fondazione di Umbro

Insieme al fratello Wallace, Harold Humphreys fonda il marchio Umbro in un piccolo negozio di Wilmslow, nello Cheshire. Humphreys cavalca l'onda dell'entusiasmo per il calcio che si sta diffondendo in tutto il paese. La società prende il nome dalle iniziali di Humphreys Brothers.
1923

Un famoso episodio nella storia del calcio ispira Harold Humphryes

La finale della FA Cup tra il Bolton e il West Ham fu la prima partita giocata a Wembley. Quella giornata passò alla storia come The White Horse Final: più di 200mila tifosi riempirono lo stadio. Quell'incontro rappresentava l'ascesa del calcio da sport popolare a passione nazionale. Fu in quella occasione che il giovane sarto Harold Humphreys decise di scommettere sulll'emergente mondo dell'abbigliamento sportivo.