Acquista
Chiudi Menu
Shop Umbro
Seleziona la nazione

La nostra storia

Timeline

Seleziona un decennio
2020
2010
2000
1990
1970
1960
1950
1930
1920
Trascina e scorri sulla sinistra
2016

Dove siamo arrivati

Traiamo ispirazione da più di 90 anni di storia ma continuiamo a guardare al futuro. Nel 2017 Umbro ha creato alcuni tra i migliori kits per i più grandi club di football nel mondo, una straordinaria collezione di scarpe da calcio pro-level, accessori innovativi e abbigliamento sportivo d'avanguardia ispirato a un gioco appassionante che continua a emozionarci.

2014

90 anni di calcio

Per un brand che è fatto della trama stessa di cui è intessuto il Football compiere 90 anni è un anniversario particolarmente importante ed è stato un piacere celebrarlo nel 2014. 90 anni dopo che Harold Humphreys lanciò la sua innovativa azienda di abbigliamento sportivo, noi siamo orgogliosi di fare ancora parte dello sport che amiamo e continuiamo a guardare al futuro.

2013

Umbro entar a far parte della famiglia Iconix

Il brand Umbro viene acquistato Umbro dal fondo newyorkese Iconix Brand Group nel 2013, con questa fase ha inizio una nuova era per il brand che presto si focalizza sul football giocato, la nuova epoca inizia con la firma come sponsor tecnico dell'Everton Football Club, e dal ritorno delle scarpe Speciali Eternal.

2009

Su misura per il successo

Il lancio della nuova maglia della nazionale inglese nel 2009 segnò un momento importante nella storia di Umbro, sfoggiava un design unico che si ispirava alla storia di sartoria del brand. Uno stile accattivante, semplice che era anche tecnicamente innovativo: esso segnò l'inizio di una collaborazione con il sedign inglese Aitor Throup, che lavorò anche all'Archive Research Project - una capsule collection che si ispirava ai pezzi icona della storia del Double Diamond.

2001

Michael Owen vince il pallone d'oro

Michael Owen nel 2011 fu il quarto calciatore inglese a vincere il Pallone d'Oro, il riconoscimento che celbra io migliore giocatore in campo in Europa. Stupì tutti con il suo gol contro l'Argentina nella Coppa del Mondo1998.Owen indossò sempre le scarpe Umbro lungo tutta la sua carriera, durante la quale divenne famoso in tutto il mondo come una dei migliori attaccanti al mondo.

1999

United si aggiudica la Triplete

Il Manchester United ha concluso la Coppa europea con una vittoria conquistata all'ultimo minuto contro il Bayern Monaco. La squadra ha realizzato così una Triplete storica vincendo il proprio campionato, la coppa nazionale e la Champions League con la maglia Umbro. Non solo quello, il gol vincente fu segnato con le Umbro Speciali. Fu Ole Gunnar Solksjaer a portare a casa la vittoria al 92esimo minuto.

1997

Carlos fa giochi di prestigio in campo

Nell’amichevole del “Tournoi” di Francia, il brasiliano Roberto Carlos è entrato nella leggenda grazie a un gol superbo. Con ai piedi le scarpe Speciali, Carlos ha dato alla palla un effetto straordinario colpendola con l'esterno del piede. Analisti ed esperti convengono che fu quasi impossible l'angolazione e l'effetto che Carlos riuscì a dare a quel tiro. Nel 2014 quel gol è servito da ispirazione per la sfida Umbro Golaço.

1996

Shearer si fa notare a Euro 96

Il più grande attaccante della Premier League Alan Shearer resta a tutt'oggi un'icona inglese dell'era moderna. Egli indossò le scarpe Speciali per tutto il tempo della sua carriera. Il 1996 fu un anno importante per Shearer e Umbro quando si aggiudicò il titolo miglior bomber agli europei in Inghilterra, prima di tornare al suo club di appartenenza, il Newcastle United.

1992

Arrivano le Speciali

Note per il loro comfort e lo stile classico, le scarpe Speciali nate nel 1992 sono destinate a restare in cima alla classifica delle migliori scarpe da calcio dei successivi 20 anni. Una delle scarpe più leggere sul mercato erano un prodotto tutto Made in Italy. Per realizzarle veniva impiegata la pelle più pregiata. Fu così che presto si trasformarono in un'icona ai piedi dei più grandi campioni di tutti i tempi.

1990

Campionato italiano, stile inglese

La coppa del mondo in Italia marca un'altra importante epoca di ascesa dei kit Umbro - la nostra collezione Pro Training per club professionistici ispirò la moda e la cultura del calcio per molti anni a seguire. Sul campo l'Inghilterra raggiunse e vinse la semi-finale guidata da Bobby Robson, la maglia che la squadra indossava in quella occasione è ancora oggi considerata una delle migliori mai disegnate per la nazionale inglese.

1976

Viene introdotta la banda con il Double Diamond

La Banda con il Double Diamond è una delle icone Umbro e venne introdotta nel 1976 quando le regole sullo sponsor tecnico sulla maglia divennero meno rigide. IL logo Umbro che correva sulle maniche di Everton, Scozia e Wolves sono ricordate dai fans come il migliore outfit di sempre. Ora la banda sta tornando con varie rivisitazioni che citano quell'epoca d'oro.

1970

Le maglie Aztec in Mexico

UN'altra coppa dle mondo vinta dal Brasile in Messico. Le maglie Aztec leggere e traspiranti aiutano a vincere il caldo nella afosa estate della Coppa del Mondo 1970.

1966

Campioni del mondo

Tutti gli inglesi ricordano cosa avvenne sul campo nel 1966. Ma vittoria dell'Inghilterra a parte, non tutti sanno che ben 15 squadre delle 16 che parteciparono ai mondiali di quell'anno vestivano Umbro. Nel campionato inglese l'85% dei club inglesi portavano addosso il Double Diamond.

1959

Umbro lancia la collezione Replica in tutto il mondo

Umbro rivoluziona l'abbigliamento sportivo di tutti i tempi lanciando una linea di divise da calcio per bambini composta da maglie, pantaloncini e calzettoni. Con questa divisa coordinata i giovani giocatori possono vestire come i loro idoli. La vendita delle prime divise per ragazzi ha segnato l'inizio di ciò che diventerà in seguito un business di massa per il mondo intero.

1958

Il Brasile conquista il mondo con Umbro

Battendo in finale la Svezia per 5 a 2, il Brasile viene incoronato campione del mondo per la prima volta. Sarà la prima delle 5 coppe del mondo vinte dal Brasile, quattro delle quali conquistate con addosso la maglia Umbro. Quell'edizione dei mondiali fu anche la prima che vide protagonista sul piano internazionale il giovane Pelè, all'epoca aveva solo 17 anni.

1954

Bannister entra nella storia in 4 minuti

Roger Bannister entra nella storia dello sport come primo atleta ad aver corso un miglio (1609,34 m) in meno di 4 minuti. Ed era vestito Umbro! Dopo anni di allenamento e molti tentativi falliti, Bannister è riuscito nell'impresa impossibile e ha scolpito il suo nome nei libri di storia.

1939

Umbro partecipa allo sforzo della guerra

All’inizio della Seconda Guerra Mondiale Umbro abbandonò la produzione di maglie da calcio per dedicarsi alle uniformi dell'esercito, alle custodie delle maschere a gas e all'equipaggiamento dei bombardieri di Lancaster. In quegli anni Humphreys accolse più di 250mila soldati nella mensa dell'azienda. Aiutò così a tenere alto il morale dell'esercito e a mantenere a galla l'azienda durante la guerra.

1935

The Umbrochure

A partire da una semplice lista di prodotti, la Umbrochure divenne presto un catalogo a colori molto impattante e capace di rappresentare bene il mondo di Umbro. Essa fu una delle principali novità introdotte dal brand nei primi anni, tra le quali c'erano anche le spedizioni velici in ,emo di 48 ore e prodotti inovativi come i pantaloncini 'Fricshunfree' e la maglia Tangeru.

1934

Umbro debutta a Wembley

Il Manchester City batte il Portsmouth nella finale della FA Cup di Wembley, vincendo 2-1. Entrambe le squadre vestivano l'innovativa maglia Tangeru firmata Umbro. Dopo la partita il Manchester City mandò un telegramma a Umbro ringraziando per "il comfort, la qualità e l'eleganza della divisa".

1930

L'azienda

Quattro anni dopo l'apertura della prima azienda Umbro produce già abbastanza stock da rifornire 5mila squadre. Evento senza precedenti: l'azienda offre un servizio che va dalle 24 alle 48 ore per far fronte alla domanda.

1924

L'avventura inizia con la fondazione di Umbro

Insieme al fratello Wallace, Harold Humphreys fonda il marchio Umbro in un piccolo negozio di Wilmslow, nello Cheshire. Humphreys cavalca l'onda dell'entusiasmo per il calcio che si sta diffondendo in tutto il paese. La società prende il nome dalle iniziali di Humphreys Brothers.

Le origini di Umbro

Umbro è l'originale brand di football fondato a Manchester nel 1924. Il Double Diamond introdusse l'abbigliamento sportivo sul mercato e invento la sartoria per lo sport. Il primo kit realizzato da Umbro per una squadra top della Premier League inglese fu per il Manchester City nel 1934, il kit con quei quell'anno la squadra vinse la FA Cup.

Oggi, l'azienda combina la sua ricca tradizione nella msartoria sportiva con la moderna cultura del football per offrire una linea di abbigliamento sportivo innovativa e iconica. Insieme al footwear e agli accessori il Double Diamond concilia performance e stile.

Il ragazzo ha fatto un buon lavoro

Nel 1924 Harold Humphreys era poco meno che vent'enne quando fondò la sua fabbrica di abbigliamento sportivo in una minuscola lavanderia sulla Green Lane nella Wilmslow. Le prime consegne vennero fatte con un carretto a mano per 10 anni, iniziò vestendo il Manchester City e Portsmouth nella finale della coppa del mondo nel 1934 a Wembley. Mentre il City conquistava il titolo l' stile dei kit conquistò l'ammirazione di tutti i presenti allo stadio.

Nel 1966 l'85% dei clubs di football inglesi vestivano Umbro.

Il Brasile nel 1958. La doppia vittoria del Tottenham Hotspur's Double-winning nel 1960/61. La manifattura inglese conquisto la nazionale e 15 dei suoi avversari nel campionato del mondo del 1966. Il Liverpool negli anni Settanta e Ottanta. Il Triplete del Manchester United nel 1999. Le squadre migliori. Le partite più memorabili. Tutti con qualcosa in comune: vestivano Umbro.

La lista dei momenti memorabili di Umbro è un vero viaggio negli annali del calcio. Pelè e Bobby Moore si scambiarono le maglie nell'afosa Guadalajara in 1970. Alan Shearer che esultava sempre con il braccio destro alzato dopo tutti quei gol segnati in nazionale. Michael Owen che correva a slalom in mezzo alla difesa argentina a St. Etienne. IL primo gol in Premier League di Wayne Rooney's. UMbro stava sempre sulle loro spalle o ai loro piedi. Talvolta sia là che qua.

Eppure il Double Diamond non è stato solo maglie. Nell'anno della Coppa del Mondo 1966 Umbro realizzò 5000 capi diversi per assicurare ai calciatori l'abbigliamento adatto sul campo, a riposo e durante l'allenamento per tutta la durata delle le 3 settimane della competizione. Con il tempo è cresciuta la gamma di articoli di abbigliamento sportivo Umbro: dai pantaloni della tuta alle maglie da allenamento, giacche a vento e felpe sono diventate le divise più alla moda per i ragazzi nel cortile della scuola e per strada. Le Rock Stars sono salite sul palco esibendo felpe con il maxi-logo umbro ricamato sul petto, come il più glamour degli accessori.

Negli stessi anni Umbro vestiva anche il rugby, il cricket e il bascket con stili sempre diversi nel corso degli anni. Umbro rivoluzionò il modo di concepire l'abbigliamento per il calcio e lo sport in generale. Le collaborazioni con i manager più famosi (da Sir Alf Ramsey prima a Fabio Capello dopo), e i calciatori più straordinari (da Franny Lee a John Terry), il tempo è stato scandito dalla produzione delle maglie, i pantaloncini e i calzettoni sulle esigenze dei calciatori che di volta in volta scendevano in campo.

Decenni prima che le Replica fossero introdotte le maglie erano già diventate accessori di moda. Fu proprio Umbro a introdurre nel mercato le maglie indossate dai calciatori in una versione per bambini più a buon mercato, per permettere ai ragazzi di vestire come i loro eroi sul campo. Sapevamo cosa volevano i tifosi perché, sebbene la produzione della maglie con il tempo era diventata di fatto globale, Umbro mantenne sempre il carattere e lo stile dell'azienda fondata dai fratelli Humphreys.

Vestiti con orgoglio, gioca con passione

Ovunque il Double Diamond si trovi, sia esso sui capi da allenamento o sulle scarpe, felpe o tute lifestyle, esso garantisce sempre qualità e autenticità. Ogni capo che porta il marchio Umbro è stato disegnato da persone che davvero conoscono e amano il gioco del calcio.

Il progetto d'impresa di Harold Humphreys consistette nel portare la vera sartoria nel settore sportivo affinché lo stile fosse messo a servizio delle esigenze pratiche di atleti moderni e competitivi. Dalle scarpe ai capi di abbigliamento in tessuti ultraleggeri che continuano a rappresentare un prodotto di eccezione ovunque nel mondo. Dalle divise da gara a quelle da allenamento, Umbro è rimasto sempre fedele ai suoi valori originali.

Tante partite memorabili,
con qualcosa in comune:
tutti vestivano Umbro.

Torna su
Chiusi
Vai

Italy